Una breve riflessione

Quando sembra che stia accadendo di tutto, ci si accorge che la sensazione era solo l’aspetto simbolico del nulla perenne che si fa in questo Paese e per questo Paese.
La indistruttibile preziosità dell’insieme, degli esseri umani, infatti, è data solo da innumerevoli, sparse e mai premiate iniziative a livello individuale o di piccoli gruppi, che tentano senza alcun mezzo di dare risposta alla propria dignità e alla propria creatività, ambedue sistematicamente negate attraverso un’implacabile burocrazia e l’operosa assenza delle istituzioni.
Un abbraccio a tutti questi, anche se non li incontrerò mai, affinché anche voi proviate lo stesso sentimento.

Silvano

11 Responses

  1. Marco Don feb 22, 2017 - Reply

    Caro Silvano,

    ti ringrazio per il tuo prezioso essere presente nel quotidiano e il tuo essere testimone lucido e trasparente dei giorni che stiamo vivendo.

    La tua singolarità possa essere di stimolo e di iniziativa al risveglio individuale di tanti.

    Questi sono i tempi maturi, questi nostri, miei, tuoi sono i tempi giusti per il cambiamento di questa epoca. Il kairos individuale e di tanti.

    Un caro saluto ed un abbraccio forte. Di pace.
    A presto. Ciao.

    Marco Don

  2. padma feb 23, 2017 - Reply

    C’e un aspetto positivo anche nelle peggiori situazioni.
    la Natura sempre riporta all’equilibrio.
    tanta creatività dove la trovi?
    dove c’è il tutto garantito non ci si deve sforzare
    per vivere, tutto si appiattisce tutto si uniforma
    anche l’arte
    forse mi piace raccontarmela così
    per farmi sempre coraggio
    e andare avanti
    in fondo sono solo i desideri non realizzati
    che ci rendono infelici

  3. Bruno feb 23, 2017 - Reply

    Io penso che la burocrazia e le istituzioni hanno molte colpe.. ma se siamo arrivati a questa forma di vita quotidiana.. è perché non abbiamo più fame.. siamo appiattiti nei nostri fondamentali desideri.. non abbiamo quel fuoco in pancia in grado di farci volere qualcosa per noi stessi perchè non sappiamo più cosa è utile per noi.. ci accontentiamo di avere beni che ci appagano.. beni che il sistema ci da giusto per tenerci distratti e piegati… e tutto questo, per me, è creato da una civiltà sottomessa.. una civiltà che non sa quale sia il proprio valore e potenziale.. siamo castrati sin dalla nascita.. e indottrinati.. è li che dobbiamo lavorare.. non nella burocrazia o nella speranza dell’intervento delle istituzioni.. bisogna cambiare il paradigma e finirla di aspettare che le istituzioni possano esser d’aiuto.. con questi presupposti non ci si riuscirà mai.. perchè siamo noi stessi che chiediamo a questo sistema creato da noi di darci quei beni.. quelle istituzioni.. quella burocrazia.. e il sistema ce li da.. perchè sa che alla fin fine.. noi tutti non vogliamo uscirne.

  4. marco ambrosi feb 23, 2017 - Reply

    Caro Silvano,

    non possiamo che resistere e infondere fiducia ai nostri figli, perché le cose cambino. Sarà una lunga marcia, purtroppo, perché il regresso si realizza molto più velocemente del suo opposto.
    Teniamo alti i cuori.
    Grazie per tutta la tua bella opera.

    Con grande stima…
    (:o)

    marco

  5. Frances feb 23, 2017 - Reply

    forse dipende dal Karma [*], ovvero, se abbiamo chissà in quale Vita passata, preso i Frutti da un Albero, o i Prodotti di un Animale, ci ritroviamo a sperimentare la stessa Frustrazione: fruttificare o produrre, in Modo verace, naturale, miracoloso, ma vedere i propri Frutti e Prodotti venir sottratti, senza Pietà o in totale Inconsapevolezza, proprio di quelli, costantemente, e mai poterli vedere mettere Radici;

    e quanti altri, Esseri senzienti, simili, fruttificano e producono, in Modo del tutto naturale e compatibile con la Vita [concepita e forgiata dalla Luce, che è Dio, che è Bene dentro più Forza fuori, che è Felicità interiore più Felicità interiore], ma vengono sottratti dei loro Beni [Frutti e Prodotti concepiti e creati per il Bene, proprio ed altrui <- diverso dalla Logica o Illogica del Capitalismo, inteso quale Piramide basata sullo Sfruttamento di molti a Vantaggio di pochi, e sulla Competizione, spietata, o totalmente inconsapevole].

    [*] presso spiritualbee.com vien ricordato che ''se è Karma altrui soffrire …è nostro Karma alleviare le loro Sofferenze'', e questo Concettp è una Via, da seguire, ed ecco che perseverando sul Cammino, si può magari giungere ad una Meta, che è quella per tutti, Felicità interiore-esteriore [propria ed altrui]; lascio le Parole di supreme Master ChingHai, sulla Via, questa Via di Conversione del Karma [proprio e altrui] in Dharma, del Vizio in Virtù, https://youtu.be/AUN_W-y8zVE e parafraso il suo ''love your Neighbour'' con un ''ama [guarisci] il tuo Amico ed il tuo Nemico [indistintamente, entrambi, ugualmente'', poiché infatti, oltre poter considerare ciò virtuoso, ciò è in realtà da considerare molto saggio o funzionale, a sè oltre che al prossimo [un Nemico guarito diventa un Amico, un Invidioso (invidiare vuol dire nonvedere) guarito diventa uno che ci vede, come dice saint Exupéry ''si vede bene solo col Cuore o Centro di sé, l'Essenziale è invisibile ai 2 Occhi, Sensi grossolani' (laddove si può guardare senza vedere oppure, vedere anche senza guardare, e si può vedere specialmente sentendo, sviluppando il Senso della Senzienza/Sensibilità), un Cattivo guarito diventa un Bravo, uno in Sofferenza diventa uno in Benessere].

    Felicità interiore-esteriore a tutti, ovunque-sempre e Bene interiore più Forza esteriore.

  6. Frances feb 25, 2017 - Reply

    per liberarsi dal Giogo bisogna cominciare a pensare (Mente che equivale ad Energia, cfr. Triade Color Test di Corrado Malanga) “come se” “i Soldi fossero inesistenti” (a cosa attribuiremmo Valore dunque? Cosa realizzeremmo allora? Cosa vorremmo e, vorremmo realizzare, presupposto che potremmo, inesistente fosse il Giogo dei Soldi, che spesso oggigiorno incatena noi e voi, anche solo a pensarci, vedi Mente = Energia, e quindi ci/vi blocca, paralizza, schiavizza?): prima eliminare i Gioghi mentali (energetici), poi filtrare i Desideri al Setaccio dell’Etica (cfr. Regola d’Oro, Legge del Taglione e del Contrappasso), poi realizzare i Progetti che, Frutto di Verita’ e Bene (Liberta’ e Regola d’Oro) non possono che essere belli (Concerto originale di Bellezza, cfr. Stefano Zecchi sul Tema o Eric Emmanuel-Schmitt), e questi si possono realizzare per …Salto quantico (la cui Esistenza vien confermata dalla moderna ed aggiornata Scienza della Fisica quantistica), insomma avvenire come fossero Miracoli (ma trattasi di accadimenti preparati precedentemente con la Mente, i Pensieri, la Meditazione, l’Immaginazione creativa), che significa “qualcosa da ammirare” o “qualcosa per cui provare Ammirazione”, e tutto questo deve essere a Beneficio di tutti (anche gli Esseri senzienti viventi istituzionalizzati, Bambini, Giovani, Adulti, Anziani), nessuno escluso (quindi bisogna ragionare in Termini divini, di Unitarieta’, di Spirale evolutiva, e quindi virtuosa, che automaticamente esclude ogni Giogo, vedi sopra, artificialmente creato dall’Essere disumano): “nemmeno gli Abiti di Re Salomone nel suo Palazzo sono belli come I Petalo dei Gigli nei Campi” (gli uni son fasulli, nati morti, dagli Esseri disumani, gli altri sono veraci, nati vivi, dalla Luce che e’ Dio). Attualmente c’e’ Gente o Esseri senzienti viventi che svolgono Lavori nobili, ovvero utili (sinceri) e vengon pagati sotto Soglia della Vivenza, ed altri, che svolgono Lavori ignobili, inutili (truffaldini) e vengono pagati sopra la Soglia della Vivenza: questo tanto per cominciare, o infine, deve cessare, e deve giungere “il.Giorno della Giustezza” o “il Giorno dell’Equanimita”, quando si realizzera’ anche la Pace, Salaam, Shalom, Shanti (cfr. Isaia 32:17 la “Shalom” Frutto della “Tzadaqah”). Felicita’ dentro-fuori a tutti e illuminante-Illuminazione.

  7. Frances feb 25, 2017 - Reply

    su quanto sopra e relativamente agli Anonimi preziosi di cui scrive Silvano ci si potrebbe anche chiedere, per favorire la Liberazione e il Salto quantico evolutivo (che vien da Medit-aziome), “quanto verrebbe monetizzato quel che si fa (a Livello coscienziale, mentale, emotivo, fisico) se vigesse Giustezza nella Valutazione e Valorizzazione (p. Es. l’Operaio sarebbe Miliardario, come lo Schiavo, e il Truffatore Indigente, e ogni Lavoro ignobile e indegno, inutile, verrebbe abolito, e verrebbero svolti solo Lavori nobilitanti, dignitosi, utili, se vigesse l’Intelligenza <- which tells from.within, cfr. Maieutica socratica).

  8. l feb 27, 2017 - Reply

    No, penso che la percezione della accelerazione degli eventi sia comune. Mi sono anche chiesto se sia dipendente dall’età che avanza ma ho la netta impressione che ciò sia solo vero in misura minore.
    Probabilmente ne sapevano molto più di noi nelle epoche remote, ci sono cicli cosmici che hanno loro specifiche qualità ma anche velocità; mi pare di ricordare che si dica che al termine dell’attuale, Kali yuga, avvenga proprio questo.
    La capacità di adattamento dell’uomo è notevole, proprio per questo motivo viene mitigata la sensazione di rapidità sempre più vertiginosa, inoltre non potendo schermarsi e osservare dal di fuori, inevitabilmente si ha percezione relativa del flusso.

  9. Christian Sampietro mar 01, 2017 - Reply

    Come sempre Frances molto sintetico nelle sue risposte

    • Frances mar 18, 2017 - Reply

      acuta Osservazione, Christian (?), e osservo, l’unica di cui sembri essere capace, per rapporto a tutto quanto c’è da …osservare, sia a Livello contenutistico di Silvano, sia dei Commentari a quello di Silvano;

      approfitto dello Spazio creatosi per segnalare questo Scritto sul Bullismo che affligge la nostra (?) Società attuale, e che può ben essere associato al Contenuto dell’Articolo di Silvano: http://www.dialogare.ch/media/65907/racconto-primo-premio_Mottis.pdf

      mentre il falso Christian(o) che c’entra poco con san Pietro (crocefisso a Testa in giù), avrà anch’egli o ella da rispecchiarsi nel, e ragionare attorno al, Racconto.

      Felicità dentro-fuori e illuminante-Illuminazione a te, a voi, a noi, a tutti, ovunque-sempre.

  10. book review sites mar 09, 2017 - Reply

    Goodd article. I will be desaling with a few of these issues as
    well..

Leave a ReplyRispondi a marco ambrosi