Programmazione 07/2018

11 Responses

  1. Frances Giu 28, 2018 - Reply

    secondo l’Opera di Silvano [v. appuntare l’Essere umano quale Patrimonio dell’Umanità perché venga così considerato, trattato, educato e così si esprima, evolva],

    si potrebbe anche spiegare la Situazione attuale [o forse è antica: Jiddu Krishnamurti spiegata che l’Umanità è evoluta tecnologicamente, esteriormente, ma è rimasta involuta psicologicamente, interiormente],

    così:

    arriva quello [Illuminato-illuminante] che fa i Miracoli e moltiplica le Pagnotte e il Vino, e quelli [Umanità] si preoccupano che ”cadono le Briciole sulla Tovaglia o la cadono Gocce di Vino sulla Tovaglia, sporcandola”,

    oppure, vien costruito un Palazzo meraviglioso dinnazi a loro, e loro continuano a guardare al Suolo e preoccuparsi per una Mattonella che magari cade dal Muricciuolo, chissà, c’è il Rischio, [senza nemmeno vedere l’Opera che si già innalzata dinnanzi a loro],

    e tale è la Condizione di chi guarda al Visibile ed ignora l’Invisibile oppure, guarda il Guardabile ed ignora il Visibile [laddove guardare è meccanico, mentre vedere è mistico,

    cfr. Manly P. Hall in merito],

    e p. Es. Alejandro Jodorowski spiega, attraverso la Simbologia dei Tarocchi, che la nostra Realtà completa, corrispondente alla Verità,

    consta di Coscienza [Arcani maggiori, p.Es. ”il Mondo”], e di Creatività [Arcani minori, Leone o Bastoni], di Mente [Arcani minori, Aquila o Spade], di Psiche [Arcani minori, Umano o Coppe], di Corpo [Arcani minori, Toro o Denari];

    bel Lavoro evolutivo a ciascuno, a Livello micro [proprio], meso [comunitario], macro [internazionale], mega [universale],

    laddove il Principio primo e il Fine ultimo è la Luce [così noto trasversalmente ad ogni Cultura etnica originale].

    Felicità e Bene interiore-più-Felicità e Forza esteriore a ciascuno, eternamente [ovunque-sempre; nei 3 Tempi ovvero, Passato, Presente e Futuro e, in ogni Luogo].

    oppure,

    • Frances Lug 15, 2018 - Reply

      altri Appelli a divenire un Essere umano e lasciare gli altri sbocciare e fiorire così, v. p. Es. ”be yourself” di Rav Dror https://emunah.com/single/4QaLEuEFK9s e Felicità e Bene interiore-più-Felicità e Forza esteriore a ciascuno

    • Frances Lug 15, 2018 - Reply

      altre Parole d’Ispirazione per essere un Essere umano, v. a 38′ in poi, e anche a 48′ ed oltre https://www.youtube.com/watch?v=yDPwGRCh7TQ ; Bene interiore-più-Forza esteriore a ciascuno

  2. Frances Giu 29, 2018 - Reply

    sulla Poesia o Arte del Vivere esistendo, di cui Silvano si è occupato nelle sue Opere e Documentari,

    e concernentemente quanto avrebbe affermato Dante Alighieri ”3 Cose ci sono rimaste del Paradiso, le Stelle, i Fiori e i Bambini”,

    segnalo la Poesia ispirante, che mi è stata segnalata, di Loris Malaguzzi, lasciando che ciascuno s’interessi al Lavoro dei Grandi di cui sopra, ed altri,

    divenendo Grande a sua Volta, e se lo è già diventato, meglio;

    Felicità dentro-fuori a ciascuno, eternamente:

    Invece il cento c’è

    Il bambino
    è fatto di cento.

    Il bambino ha
    cento lingue
    cento mani
    cento pensieri
    cento modi di pensare
    di giocare e di parlare

    cento sempre cento
    modi di ascoltare
    di stupire di amare
    cento allegrie
    per cantare e capire

    cento mondi
    da scoprire
    cento mondi
    da inventare
    cento mondi
    da sognare.

    Il bambino ha
    cento lingue
    (e poi cento cento cento)
    ma gliene rubano novantanove.

    Gli dicono:
    di pensare senza mani
    di fare senza testa
    di ascoltare e di non parlare
    di capire senza allegrie
    di amare e di stupirsi
    solo a Pasqua e a Natale.

    Gli dicono:
    di scoprire il mondo che già c’è
    e di cento
    gliene rubano novantanove.

    Gli dicono:
    che il gioco e il lavoro
    la realtà e la fantasia
    la scienza e l’immaginazione
    il cielo e la terra
    la ragione e il sogno
    sono cose
    che non stanno insieme.

    Gli dicono insomma
    che il cento non c’è.
    Il bambino dice:
    invece il cento c’è.

    [ http://mestieriadarte.com/i-cento-linguaggi-dei-bambini-loris-malaguzzi/ ]

  3. Frances Lug 06, 2018 - Reply

    Silvano Agosti propone l’Essere umano quale Patrimonio mondiale dell’Umanità o, Meraviglia del Mondo,

    https://www.silvanoagosti.com/proclamare-lessere-umano-patrimonio-dellumanita ,

    perché così possa essere considerato e trattato, ed educato,

    mentre bisogna innanzitutto spiegare, come Silvano Agosti ha già spiegato per il Cinema d’Autore, che attualmente sarebbe in Esilio e debbe/può rientrare, a Beneficio di ciascuno [anche dell’Essere umano, v. sopra],

    che l’Essere umano attualmente è una Specie in Estinzione, o anche, estinta, sicché va innanzitutto segnalato questo, oppure, ciò deve/può essere segnalato insieme alla Proposta onorevole all’UNESCO [v. sopra],

    e poiché l’Essere umano possa/debba, come per altre Opere d’Autore, di Valore, rientrare, specificamente, tornare in Scena, ”sulla Terra e sotto il Sole”,

    [e le Creature veraci, con Vita, animate, fatte dalla cosiddetta Mano divina, sono ancora più di Valore di quelle artificiali, senza Vita, inanimate, fatte dall’Essere umano,

    per quanto entrambi siano Opere d’Arte d’Autore:

    nelle Opere d’Arte veraci, i Colori sono viventi, respirano, nelle Opere d’Arte artificiali i Colori sono morti,

    ”hai visto i Petali dei Gigli nei Campi; nemmeno gli Abiti del Re nel Castello sono altrettanto belli”];

    Triunità Verità-Bene-Bellezza a ciascuno e, Felicità e Bene interiore-più-Felicità e Forza esteriore a ciascuno, eternamente.

    • Frances Lug 07, 2018 - Reply

      sicché PER SALVARE L’ESSERE UMANO DALL’ESTINZIONE,

      parimenti nominandolo PATRIMONIO MONDIALE DELL’UMANITÀ o MERAVIGLIA DEL MONDO,

      v. Proposta di Silvano Agosti all’UNESCO,

      si possono stabilire i Parametri per cui l’Essere umano completo, è la massima Espressione di sé, [come lo fu Gesù-Cristo, oppure Siddharta-Buddha, oppure Platone-Filosofo, o altri: l’Unione di Madre Natura o Materia, et di Padre eterno o Spirito, ovvero, la Materializzazione dello Spirito e anche, la Spiritualizzazione della Materia],

      e qui dai Tarocchi [di Jodorowski-Camoin, riprodotti dagli Originali di Marsiglia, la Rappresentazione di ogni Parte di sé dell’Essere umano, simbolica], si evince ciò in cui esso consiste, v. https://goo.gl/images/92GEX3 :

      . al Centro sta la Coscienza, ciò che siamo e che debbe/può essere illuminante-illuminata [da cui la Maieutica socratica: Metodo educativo per la Coltivazione ed Espressione della Luce che noi siamo, quali Ologrammi della Luce (Dio)], simbolizzata dagli Arcani maggiori, [nell’Arcano ”il Mondo” è la Creatura femminile libera, centrale].

      . ai Lati, la Mente [Pensieri e Parole] simbolizzata dalle Spade degli Arcani minori, [nell’Arcano ”il Mondo” è l’Aquila],

      . la Psiche [Sentimenti e Emozioni], simbolizzata dalle Coppe degli Arcani minori, [nell’Arcano ”il Mondo” è l’Uomo, l’Essere umano],

      . il Corpo [Fisicità e Azioni fisiche], simbolizzato dai Denari o dagli Scudi degli Arcani minori [nell’Arcano ”il Mondo” è il Bue o il Toro],

      . la Generatività o Creatività [Sessualità e Relazioni e Cultura], simbolizzata dai Bastoni degli Arcani minori [nell’Arcano ”il Mondo” è il Leone],

      e vanno così ricordati I BISOGNI ESSENZIALI DELL’ESSERE UMANO, da soddisfare ed essere soddisfatti,

      . Spiritualità [v. Creatura femminile libera centrale ne ”il Mondo” o Arcani maggiori], ovvero Connessione con la Luce [Dio], per la Coscienza che si è eternamente,

      . Nutrimento [v. Aquila et Spade], sapendo anche che ”non di solo Pane vive l’Uomo, ma di ogni Parola che esce dalla Bocca di Dio [la Luce]”, per la Mente che si ha temporaneamente,

      . Amore [v. Uomo o Essere umano et Coppe], sapendo che ”sia l’Uomo [Essere umano] che mangi il Leone, perché il Leone diverrà Uomo”, per la Psiche che si ha temporaneamente,

      . Casa o Protezione [v. Bue o Toro, et Denari o Scudi], per il Corpo che si ha temporaneamente,

      . Creatività o Cultura [v. Leone et Bastoni], da ricevere e da offrire, sapendo che ”sia l’Uomo che mandi il Leone, perché il Leone diverrà Uomo”, per la Generatività che si ha temporaneamente,

      e vedi di più su Silvano Agosti e Alejandro Jodorowski in Intervista a loro due, presso il Cinema azzurro Scipioni, quanto il secondo è stato ospite del primo,

      e così, infine vanno ricordati GLI ELEMENTI NATURALI, VERACI, CHE AIUTANO A MANTENERE O RISTABILIRE LA SALUTE DELL’ESSERE UMANO,

      . la Vivenza, Qualità misteriosa e miracolosa, divina, [v. Arcani maggiori, Creatura femminile libera centrale ne ”il Mondo”],

      . l’Aria [v. simbolicamente Spade, et Mente],

      . l’Acqua [v. simbolicamente Coppe, et Psiche],

      . il Pianeta Terra [v. simbolicamente Denari o Scudi, et Corpo],

      . la Stella Sole [v. simbolicamente Bastoni, et Creatività],

      a cui esporsi ed essere esposti, con cui INTERAGIRE attivamente e consapevolmente, poiché vi siamo sia consapevolmente che inconsapevolmente INTERCONNESSI,

      v. per Ispirazione il ”Pianeta azzurro” di Silvano Agosti.

      Felicità interiore-esteriore e Amore-più-Potere a ciascuno, ovunque-sempre o, eternamente.

  4. Frances Lug 11, 2018 - Reply

    se si considera l’Opera di Alejandro Jodorowski sulla Metagenealogia, e si considera il Principio e Fine di ”Equilibrio” come ne il Dào dé Jïng ed altre Tradizioni etniche spirituali,

    allora l’Opera trilogica di Silvano ”la Vittima”, ”l’Assassino”, ”il Giudice” assolutamente pertinente e geniale,

    e che rivela la Veridicità del Detto ”il Bue dà del Cornuto all’Asino” oppure ”chi vede la Pagliuzza nell’Occhio altrui e di una Trave nel suo che si tratta”,

    e ciò in Senso allargato, p. Es. individuale esteso [v. sé nelle varie Incarnazioni durante tutti i Tempi], oppure familiare esteso [v. tutta la, propria, Foresta genealogica, dall’Inizio dei Tempi all’Attualità] oppure comunitario esteso [v. la, propria, Comunità dall’Inizio dei Temi all’Attualità], oppure nazionale esteso [v. la, propria, Nazione dall’Inizio dei Tempi all’Attualità], oppure, speciale estesa [della propria Specie, p. Es. umana, dall’Inizio dei Tempi all’Attualità],

    ovvero, ciò di cui ci si occupa Oggi come fosse la Pagliuzza nell’Occhio altrui [inteso altro Individuo, o altra Famiglia, o altra Comunità, o altra Nazione, o altra Specie], trattasi di Trave nell’Occhio proprio [v. sopra in Senso allargato], Ieri;

    questo vale anche per le Virtù apparentemente altrui di cui ci si occupa Oggi, che viceversa erano proprie, Ieri

    [e questa Consapevolezza di Pagliuzze e Travi, inizialmente è mancante, ovvero, si è inconsapevoli della Dinamica descritta ”altrui Oggi = proprio Ieri”, ma poi emerge,

    e da ciò la pertinenza particolare della Trilogia di Silvano di cui sopra].

    Felicità e Bene interiore-più-Felicità e Forza esteriore a ciascuno, eternamente;

    [si auguri a ciascuno Felicità interiore-esteriore perché, come spiegato, siamo tutti interconnessi, e ciò che vale per l’uno vale, infine o dapprincipio, anche per l’altro,

    fondamentalmente coerentemente alla Regola della Luce o, Regola aurea dell’Etica per cui si deve/può, ragionevolmente ”augurare all’altro quel che si augura a sé” e ”augurare a sé quel che si augura all’altro”: infatti un solo ed univoco Augurio, per ogni Essere umano, viene realizzato o concretizzato dall’Universo, e nessun Augurio contrastante per ogni Essere umano, viene realizzato;

    l’Universo intende non ”uno” o ”l’altro” ma indistintamente, p. Es., ”Essere umano”, sicché o si augura all’uno e all’altro, per l’Universo ciascuno è Essere umano, Felicità e questa viene realizzata,

    ma se si augura all’uno Felicità e all’altro Infelicità, l’Universo non realizza alcunché perché ha ricevuto un Comandamento incoerente, infatti Esso ha compreso ”si auguri Felicità ad un Essere umano” e ”si auguri Infelicità ad un Essere umano”, sicché ne risulta un Nulla di fattibile; un Augurio contraddice l’altro Augurio,

    e bisogna perciò essere univoci quando si augura, e sia ”Felicità interiore-più-Felicità esteriore” per ciascuno, p. Es. per ogni Essere umano e meglio ancora,

    per ogni Creatura vivente senziente concepita e forgiata dalla Luce (Dio), incluso l’Essere umano].

  5. sonia Lug 13, 2018 - Reply

    MA CHI LO ASCOLTA PIU’ AGOSTI
    BUFFONE !!!!!!!!

  6. paola Lug 27, 2018 - Reply

    AH AH AH !!!

    IL FINTO POVERO !!!!!

  7. nelly Ago 10, 2018 - Reply

    avete ragione posso confermare.
    nelly

  8. Claudio Ago 11, 2018 - Reply

    Perchè? Che vi ha fatto?

Leave a Reply