“QUANDO HO INIZIATO AD AMARMI DAVVERO”

Offro l’onore del messaggio annuale ai visitatori del mio Diario a Charlie Chaplin

del quale inserisco uno straordinario scritto che se osservato

realizza in ognuno di noi le immense qualità di ogni vero Essere Umano

 

“QUANDO HO INIZIATO AD AMARMI DAVVERO”

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, MI SONO RESO CONTO CHE IL DOLORE E LA SOFFERENZA EMOTIVA SERVIVANO A RICORDARMI CHE STAVO VIVENDO IN CONTRASTO CON I MIEI VALORI.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA  A U T E N T I C I TÀ.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, HO CAPITO QUANTO FOSSE OFFENSIVO VOLER IMPORRE A QUALCUN ALTRO I MIEI DESIDERI, PUR SAPENDO CHE I TEMPI NON ERANO MATURI E LA PERSONA NON ERA PRONTA, ANCHE SE QUELLA PERSONA ERO IO.

OGGI SO CHE QUESTO SI CHIAMA  R I S P E T T O.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, HO SMESSO DI DESIDERARE UNA VITA DIVERSA E HO COMPRESO CHE LE SFIDE CHE STAVO AFFRONTANDO ERANO UN INVITO A MIGLIORARMI.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA M A T U R I T À.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, HO CAPITO CHE IN OGNI CIRCOSTANZA ERO AL POSTO GIUSTO E AL MOMENTO GIUSTO E CHE TUTTO CIÒ CHE MI ACCADEVA AVEVA UN PRECISO SIGNIFICATO. DA ALLORA HO IMPARATO AD ESSERE SERENO.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA  F I D U C I A  I N  S É  S T E S S I.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, NON HO PIÙ RINUNCIATO AL MIO TEMPO LIBERO E HO SMESSO DI FANTASTICARE TROPPO SU GRANDIOSI PROGETTI FUTURI. OGGI FACCIO SOLO CIÒ CHE MI PROCURA GIOIA E FELICITÀ, CIÒ CHE MI APPASSIONA E MI RENDE ALLEGRO, E LO FACCIO A MODO MIO, RISPETTANDO I MIEI TEMPI.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA  S E M P L I C I T À.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, MI SONO LIBERATO DI TUTTO CIÒ CHE METTEVA A RISCHIO LA MIA SALUTE: CIBI, PERSONE, OGGETTI, SITUAZIONI E QUALSIASI COSA CHE MI TRASCINASSE VERSO IL BASSO ALLONTANANDOMI DA ME STESSO. ALL’INIZIO LO CHIAMAVO “SANO EGOISMO”, MA

OGGI SO CHE QUESTO SI CHIAMA  A M O R  P R O P R I O.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, HO SMESSO DI VOLER AVERE SEMPRE RAGIONE. E COSI FACENDO HO COMMESSO MENO ERRORI.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA  U M I L T À.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, MI SONO RIFIUTATO DI CONTINUARE A VIVERE NEL PASSATO O DI PREOCCUPARMI DEL FUTURO. OGGI HO IMPARATO A VIVERE NEL MOMENTO PRESENTE, L’UNICO ISTANTE CHE DAVVERO CONTA.

OGGI SO CHE QUESTO SI CHIAMA  B E N E S S E R E.

QUANDO HO COMINCIATO AD AMARMI DAVVERO E AD AMARE, MI SONO RESO CONTO CHE IL MIO PENSIERO PUÒ RENDERMI MISERABILE E MALATO. MA QUANDO HO IMPARATO A FARLO DIALOGARE CON IL MIO CUORE, L’INTELLETTO È DIVENTATO IL MIO MIGLIORE ALLEATO.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA  S A G G E Z Z A.

NON DOBBIAMO TEMERE I CONTRASTI, I CONFLITTI E I PROBLEMI CHE ABBIAMO CON NOI STESSI E CON GLI ALTRI PERCHÉ PERFINO LE STELLE, A VOLTE, SI SCONTRANO FRA LORO DANDO ORIGINE A NUOVI MONDI.

OGGI SO CHE QUESTA SI CHIAMA  V I T A.

 

Charlie Chaplin

 

4 Responses

  1. Frances Gen 22, 2019 - Reply

    lascio la Presentazione dell’Educazione Steiner o Waldorf, perché stimolerebbe lo Sviluppo dell’Umanità (Umanesimo: v. orientato ai Diritti e Doveri umani) in ciascuno, aldilà della propria individuale Appartenenza p.es. religiosa, politica, altro, e quel Tipo di Educazione in questi Tempi in cui, tutto nonostante, si sta risvegliando il Principio/Fine ”Humanities” (molto divino; attualmente si cerca di applicarlo specialmente alla Medicina), è adeguato (p.es. l’Educazione pubblica potrebbe/dovrebbe adeguarvisi) https://youtu.be/wfec6eF4I_4 ; Felicità interiore ed esteriore a ciascuno, simultaneamente

    • Frances Gen 25, 2019 - Reply

      on teaching to Students who have suffered complex Trauma (how to detect a Trauma, what a traumatic Situation is, which are post traumatic Symptoms)

      1) it may/must be observe that School itself is traumatizing, cfr. i.e. Silvano Agosti on the Subject, that is why it is difficult to state why a Student is traumatized and especially, how to be able and help it (opening some so called social Service in order to ”help the Student at School” is like medicating a Wound without healing it), and I could notice how a sensitive Child got traumatized at Kindergarden (forced sleeping in the Afternoon without talking or move, while the Child did not sleep anymore in the Afternoon since Years and needed, on the other hand, that the own Interest of the outer World and Relations got cultivated: that is Education, on the Contrary to Enslavement or a Treatment as if one was in Jail; on this later Subject one may wonder what happens at the Military Field, to which every Male is subjected, and some Female as well, cfr. in the Work by Anna Politkowskaya, and this Methods afflict thereafter every Field of Society, because those who rule Society have absorbed the Method), and i.e. some different Approach to any Student, is suggested by the educational Method by Socrates, or Steiner, and the whole Society needs a Aid

      2) about the Effects of Trauma (i.e. ”less likely to keep a Job”) and …about moral or physical Harassement (of any King), that is traumatizing

      one would like to know or, notice, for ”keeping a Job” what exactely does it mean, i.e. in Terms of keeping it under which Circumstances and i.e., if a Child has been traumatized will

      . leave a Job (what Job? as an Employee or as a Manager) in any Case in order to (what?) i.e. finding another, more suitable to the own Inclination or, find no Job whatsoever, or going to School (be a Student), or becoming a Beggar, or i.e., because at Work there is Bossing/Mobbing (especially Today, in an very competitive Environment: Data collected in Europe through Observation and Reasoning, as well as through Data concerning the Health, both mental and physical, of People, cfr. Stroke Rate, Depression Rate, Suicide Rate, Murder Rate included Shooting at School or elsewhere[*])?

      . keep a Job/Role, under which Circumstances (in Case of Mobbing/Bullying: becoming a Mobber or getting bullied)?

      [*]cfr. Mayron May in the Context of Gang Stalking that is Today’s Bullying and Persecution about which few People are talking about because (appearently) it is still an efficient Tool of private and public Groups, to destroy People who are considered annoying, i.e. Activists for Humanism

  2. Frances Gen 25, 2019 - Reply

    Giorno della Memoria, Analisi del Perché avviene quel che è successo (Bullismo, Persecuzione):

    . qualcuno soffre di Distress oppure di Stress post traumatico, negato (v. Meccanismi di Difesa) o dichiarato,

    . desidera (inconsciamente) sfogare la propria Frustrazione o il proprio Dolore per liberarsene, guarirne,

    . in Modo automatico (cagionato dal Distress disfunzionale oppure dal Trauma subìto disfunzionale), per quanto disfunzionale, cerca un Capro espiatorio su cui proiettare quanto di sé ha cagionato Sofferenza,

    senza considerare se la Sofferenza sopportata fosse giustificata oppure no (p.es. Punizione giustificabile, intesa a correggere il Comportamento individuale per il Benessere dell’Individo stesso innanzitutto, e poi anche del Contesto in cui vive,

    oppure, Maltrattamento abusivo, a cui appartiene anche il Bossing e Mobbing, Hazing, e ogni Forma di Bullismo p.es. scolastico, e Gang Stalking, altro),

    . così poi da demolirlo, come in un’Operazione catartica (v. anche Sacrifici rituali, p.es. un Esempio in ”il Libro nero” di Anton Giulio Barrili), intesa a demolire tutto il Male (o presunto tale), proprio o di chiunque,

    . così da demolire anche le Conseguenze sgradevoli (v. Distress o Trauma) verosimilmente collegate con il Male (reale o presunto) di cui sopra,

    MA CIÒ NON PUÒ CHE GENERARE ULTERIORE SOFFERENZA, INGIUSTIFICATA, PERCHÈ SI TRATTA DI UNO SCORRETTO AGIRE, BASATO SU ACCADIMENTO SCORRETTI, E CHE PROVOCA CONSEGUENZE SBILANCIATE (MALSANE), OVVERO,

    SI TRATTA DI UN COMPORTAMENTO CONTESTUALIZZABILE IN UN ”CIRCOLO VIZIOSO”

    E PERCIÒ È NECESSARIO VALUTARE QUALI SIANO I PARAMETRI (CAUSE, COMPLESSE ET EFFETTI, COMPLESSI) UTILI A GENERARE E NUTRIRE UN ”CIRCOLO VIRTUOSO”

    (p.es. un Adulto che sanziona gravemente un Giovane per un certo Comportamento palesato, perché in Passato fu parimenti sanzionato egli stesso per lo stesso Comportamento,

    senza valutare se la Sanzione applicata in Passato fosse giustificata e corretta,

    e anche senza considerare se fosse corretto sanzionare un certo Comportamento,

    e specialmente, senza Considerazione di quali fossero, e siano, i corretti Parametri valutativi di un Comportamento, p.es. i Motivi tutti, complessi per cui si palesa),

    E GENERALMENTE, IN CASO DI UN COMPORTAMENTO P.ES. CONSIDERATO DISFUNZIONALE, CORRETTAMENTE BISOGNA:

    . valutare i Motivi, complessi,che hanno condotto il Criminale ad agire così, (e che per Astrazione potrebbe condurre altri ad agire similmente),

    . e risolvere quei Motivi, complessi (sociali, economici, sanitari, altro), cosicché il Crimine non si verifichi più (né dall’Individuo specifico né da altri assoggettati agli stessi Motivi),

    . mentre per la Vittima va considerato il Danno subìto,

    . ed aiutata a recuperare, o facilitata a guarire (Ambiti sociale, economico, sanitario, altri)

  3. daniela Mar 14, 2019 - Reply

    Che belle parole! le scrivo e le tengo per darmi coraggio nei momenti di sofferenza.
    Grazie Silvano.

Leave a ReplyRispondi a daniela