MIGRANTI

MIGRANTI

Esistono infiniti metodi per far dimenticare a tutti alcuni importanti problemi da risolvere nell’ambito della vita sociale, che continuano ad esistere.
Fra i più importanti la consapevolezza che investendo il 5% delle spese militari si potrebbe procurare cibo e casa a tutti gli abitanti della terra.
Attualmente il mezzo più importante per far dimenticare ogni bisogno, è il discorso sui migranti.

Naturalmente non si fa parola delle centinaia di migliaia di italiani che per trovare lavoro stanno emigrando e sono emigrati verso la Francia, la Germania e altri paesi del Mondo.
Questa povere gente è la stessa che cinquant’anni fa emigrava dal Sud al Nord dell’Italia, nel mito che la FIAT avrebbe dato lavoro a tutti.
Si dimentica anche e infine, che è grazie alle migrazioni constanti che il mondo si è civilizzato.

Silvano

One Response

  1. Frances Lug 16, 2019 - Reply

    la Principessa Rania di Giordania, il cui Regno è pure Palcoscenico di Migrazioni di Massa, incontrollate, inattese, riconosce che questo è un Problema ma riconosce che i Problemi bisogna affrontarli, e trovare Soluzioni viabili, specialmente in quanto quella migratoria è una Realtà esistente e inevitabile, a cui imparare ad adattarsi; il Problema è la Lentezza nell’Adattamento e la relativa Disorganizzazione (umanamente comprensibile ma umanamente da ovviare) specialmente del Paese d’Accoglienza: la Politica dello Struzzo in un Senso (”basta Migrazione: Muri dappertutto e ci si occupi solo degli Indigeni”) o nell’altro (”evviva la Migrazione: Porte e Portoni spalancati, e degli Indigeni s’interessa nessuno”) non serve ad alcunché e non serve ad alcuno, e c’è bisogno di Gente lucida, specialmente illuminata ed illuminante (ad ogni Strato e Livello della Società, tanto per cominciare internamente al Paese d’Accoglienza, perché è lì che si ha possibilità di Azione, l’Azione dell’Essere prima che del Fare; come dire Carol Pate ”the Sin lies in the Intent” così anche ”the Virtue”, e in Proverbi 23 si spiega come il Fare incurante dell’Essere possa essere nocivo, aldilà della bella Apparenza). Benedizioni.

Leave a ReplyRispondi a Frances