Piero e Giulio

Piero e Giulio

Oggi esattamente alla stessa ora sono morti sia il mio amatissimo fratello maggiore Piero Agosti, e il papà della mia amata Francesca Giulio Bolacchi. Mi sono difeso dall’assedio di questo dolore pensando che Giulio Bolacchi, stimatissimo docente universitario e acuto cultore del Behaviourismo, ovvero dell’ipotesi assai recente che possa esistere una vera e propria Scienza o comunque una visione scientifica relativa ai comportamenti umani. Per quanto riguarda il mio fratello Piero, ho addolcito il mio dolore con la constatazione che in questi ultimi mesi era nato in me il bisogno di frequentarlo il più spesso possibile sia pure per telefono dato che io vivo a Roma e lui viveva a Brescia. E così ho fatto. Recentemente ho vissuto anche la scomparsa del mio grande amico, stavo per scrivere del mio altro fratello Ennio Morricone. Una dopo l’altra affiorano le riflessioni e le memorie relative a queste mie persone straordinarie che ormai fanno parte di una mia quotidiana preparazione al mio stesso destino. E stranamente è riapparsa nella mia mente una breve poesia che ho visto nascere in me all’età di 13 anni mentre tornavo a casa dalla mia disamata esperienza scolastica.

 

“E se per caso un giorno morirò

Seppellitemi nudo e i miei vestiti

Dateli al primo povero che passa

E invece di portarmi in una cassa

Copritemi col velo dei ricordi.”

 

Certo, anch’io caro fratello Piero, anch’io caro Ennio e anch’io caro papà della mia amata Francesca vi avvolgerò nel velo dei ricordi e quando verrà anche il mio momento vi porterò con me nell’Aldilà che

fin dall’infanzia ho sempre immaginato come il Regno dei Ricordi, dove tutto ciò che esiste ha la lievità e l’eterna soavità dei ricordi.

One Response

  1. Frances Ott 20, 2020 - Reply

    caro Silvano, Salve a Lei; ”gate gate paragate parasamgate bodhi svaha” alle Entità che Lei ha citato, e che hanno lasciato la presente Incarnazione; ”a Bocce ferme” fa proprio impressione analizzare tutta la ”Marea” di Ricordi da cui si viene soverchiati, appartenenti alle Persone che sono state; davvero il Decesso o la Dipartita sono, in tal Senso (Significato del Cuore o Sentimenti ed Emozioni et, Direzione della Mente o dei Pensieri e Parole) shokante; lascio qui un Film che mi è piaciuto molto e mi commosse molto, e che vidi proprio prima che un’Entità dipartisse, ed ha senza volerlo svolto il Ruolo di ”grande Iniziatore”, ”Okuribito”, ”Departures” di Yojiro Takita, Trailer at CG Entertainment https://www.youtube.com/watch?v=gzFYjPGP0bY . Grazie o Benedizioni, ”Gratiae” in Latino, di Roma.

Leave a ReplyRispondi a Frances