Diario

Voglio nuovamente manifestare la mia totale gratitudine per quanti stanno contribuendo alla campagna di crowdfunding a sostengo del Cinema Azzurro Scipioni.

È veramente la prima volta che mi capita di vivere una serenità inaspettata grazie a tutti coloro che hanno dimostrato di apprezzare, anche nei fatti, i piccoli e grandi sacrifici nei quali è nato questo che io chiamo ”Piccolo Louvre del Cinema”: il Cinema Azzurro Scipioni.

Ci stiamo preparando per poter riaprire, anche se ancora nulla è certo.

Grazie da tutto il Cinema Azzurro Scipioni,

Silvano

 

Puoi aiutare il Cinema Azzurro Scipioni diffondendo il link alla campagna di crowdfunding: http://sostieni.link/24874

@Produzionidalbasso

***

DePrEsSiOne. Come uscire?

 

Mi chiedono un pensiero sulla depressione. Per quanto ne so io la depressione si presenta in tre diverse fasi.

La prima nella quale emerge un costante malumore, una sorta di fastidiosa lontananza dalla realtà.

Inutile tentare di trovare le cause del malumore.

La parola cui riferirsi è ASPETTARE.

Poi subentra la seconda fase nella quale le energie diminuiscono per lasciare spazio a una stanchezza costante che non svanisce neppure con un sonno profondo.

Tutto sembra privo di senso nella realtà e perfino gli alberi non sono più fermi ma risultano immobili.

La parola d’ordine è INSISTERE NELL’ATTESA.

La terza fase depressiva la più profonda si presenta come ormai permanente e destinata a non finire mai più. Insieme alle speranze sono ormai svaniti anche i desideri.

PROSEGUIRE A TUTTI I COSTI NELL’ATTESA che qualcosa di nuovo accada

con la stessa legittimità che l’inverno più estremo offre che prima o poi  arriverà la primavera con la sua gentilezza e le sue gemme destinate a fiorire.

Comunque rimangono i bambini a suggerire che la vita non si è fermata.

La riemersione di sentirsi vivi dopo la depressione è la riscoperta del sorriso.

Tutto torna a sorridere.

Inutile chiedersi perché.

 

Silvano

Agli spettatori che tanto l’attendevano

annuncio che  è partita la campagna per salvare il Cinema AZZURRO SCIPIONI

 

PROTEGGIAMO LA LUNGA VITA DELL’AZZURRO SCIPIONI

Care amiche e cari amici,

da oltre due mesi il cinema Azzurro Scipioni per decreto legge è stato chiuso e non può svolgere alcuna attività. Mi trovo così ad accumulare debiti verso le spietate spese di gestione e tutto ciò che comporta l’esistenza del solo cinema a Roma che proietta capolavori e i più premiati film d’Autore. Il cinema Azzurro Scipioni è la sola sala cinematografica dove il Cinema d’Autore sorride per aver trovato la sua casa.

Il cinema Azzurro Scipioni è la sola sala cinematografica dove il Cinema d’Autore sorride per aver trovato la sua casa, per questo chiedo ai nostri affezionati spettatori di offrire un minimo contributo con cui il Cinema Azzurro Scipioni possa rimanere giovane e continuare ad esistere nel rispetto di una mia poesia:

TUTTO INVECCHIA, MENO IL SORRISO

Altrimenti la chiusura del cinema diventerà definitiva.

 

Per partecipare abbiamo pensato a un crowdfunding,

che troverete qui  –> http://sostieni.link/24874

In cambio riceverete in dono miei film e DVD.

 

Grazie!

 

Silvano

Sono esattamente 50 anni che io scrivo libri.

Sono sempre 50 anni che non ho mai messo un mio libro nelle librerie.

50 anni fa ho concepito e scritto un libro intitolato ”Lettere dalla Kirghisia”

che come gli altri miei libri non è mai stato nelle librerie.

Perché?

Perché volevo rimanere in pace e scrivere solo quando lo desideravo io

e non quando avrebbe voluto un’eventuale casa editrice per diffonderlo in tutte le librerie.

Per festeggiare questo cinquantenario trascorso da me non solo nella serenità

ma anche nella libertà

ho accettato perla prima volta l’offerta della Mondadori di pubblicare

questa che ritengo la più importante delle mie opere

”Lettere dalla Kirghisia”

che uscirà il 26 di maggio

Silvano

***

https://www.mondadoristore.it/Lettere-dalla-Kirghisia-Silvano-Agosti/eai978880472865/

***

Agli spettatori che tanto l’attendevano

annuncio che  è iniziata la campagna per salvare il Cinema Azzurro Scipioni

 

PROTEGGIAMO LA LUNGA VITA DELL’AZZURRO SCIPIONI

 

Care amiche e cari amici,

 

da oltre due mesi il cinema Azzurro Scipioni è stato chiuso e non può svolgere alcuna attività, fino a data incerta. Mi trovo così ad accumulare debiti verso le spietate spese di gestione e tutto ciò che comporta l’esistenza del solo cinema a Roma che proietta capolavori e i più premiati film d’Autore.

Il cinema Azzurro Scipioni è la sola sala cinematografica dove il Cinema d’Autore sorride per aver trovato la sua casa, per questo chiedo ai nostri affezionati spettatori di offrire un minimo contributo con cui il Cinema Azzurro Scipioni possa rimanere giovane e continuare ad esistere nel rispetto di una mia poesia:

TUTTO INVECCHIA, MENO IL SORRISO

Altrimenti la chiusura del cinema diventerà definitiva.

 

Per partecipare abbiamo pensato a un crowdfunding,

che troverete qui  –> http://sostieni.link/24874

In cambio riceverete in dono miei film e DVD.

 

Grazie!

 

Silvano

 

***

CINEMA AZZURRO SCIPIONI
DOVE IL CINEMA È ARTE
Via Degli Scipioni, 82 – 00192 Roma

 

https://www.facebook.com/agostisilvano

https://www.instagram.com/silvanoagosti_ufficiale/

https://twitter.com/silvanoagosti

https://www.youtube.com/user/telekirghisia

htttps://www.silvanoagosti.it

Agli spettatori che tanto l’attendevano

annuncio che  è partita la campagna per salvare il Cinema da noi tanto amato

 

PROTEGGIAMO LA LUNGA VITA DELL’AZZURRO SCIPIONI

 

Care amiche e cari amici,

 

da oltre due mesi il cinema Azzurro Scipioni è stato chiuso e non può svolgere alcuna attività, fino a data incerta. Per anni ho cercato di sostenerlo con le mie poche forze e con i proventi della mia produzione indipendente. Ma i recenti avvenimenti stanno rendendo vano ogni mio sforzo.

Il cinema Azzurro Scipioni è la sola sala cinematografica dove il Cinema d’Autore sorride per aver trovato la sua casa, per questo chiedo ai nostri affezionati spettatori di offrire un minimo contributo con cui il Cinema Azzurro Scipioni possa rimanere giovane e continuare ad esistere nel rispetto di una mia poesia:

TUTTO INVECCHIA, MENO IL SORRISO

Altrimenti la chiusura del cinema diventerà definitiva.

 

Per partecipare abbiamo pensato a un crowdfunding,

che troverete qui  –> http://sostieni.link/24874

In cambio riceverete in dono miei film e DVD.

 

Grazie!

 

Silvano

 

***

CINEMA AZZURRO SCIPIONI
DOVE IL CINEMA È ARTE
Via Degli Scipioni, 82 – 00192 Roma

 

https://www.facebook.com/agostisilvano

https://www.instagram.com/silvanoagosti_ufficiale/

https://twitter.com/silvanoagosti

https://www.youtube.com/user/telekirghisia

htttps://www.silvanoagosti.it

CHIUSURA TEMPORANEA

INFORMAZIONE IMPORTANTE

SI COMUNICA CHE IL CINEMA AZZURRO SCIPIONI

RIMARRA’ CHIUSO NEL RISPETTO DELLE ULTIME

DISPOSIZIONI DEL GOVERNO FINO AL GIORNO

DI VENERDI 17 APRILE NATURALMENTE

SALVO ULTERIORI

E NUOVI SPOSTAMENTI A CAUSA DEI QUALI

ANCHE NOI ADATTEREMO IL PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI

TENENDO CONTO DI CIO’ CHE NEL FRATTEMPO

E’ ACCADUTO NEL MONDO.

UN ABBRACCIO ALLE/GLI AFFEZIONATE/I

E A TUTTE/I

***

 

Cinema Azzurro Scipioni – Piccolo Louvre del Cinema

Dove il Cinema è Arte

Via degli Scipioni 82 Roma 00192 – tel e fax: 0639737161

Ingresso gratuito ai netturbini  | Programmato da Silvano Agosti

segui Silvano su:

www.facebook.com/agostisilvano

www.silvanoagosti.com

www.youtube.com/user/telekirghisia

www.openddb.it/autori/silvano-agosti/

www.instagram.com/silvanoagosti_ufficiale/

CHIUSURA TEMPORANEA

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Si comunica che il cinema Azzurro Scipioni

rimarrà chiuso nel rispetto delle ultime

disposizioni del governo fino al giorno di venerdi 3 aprile

NATURALMENTE SALVO ULTERIORI

E NUOVI SPOSTAMENTI A CAUSA DEI QUALI

ANCHE NOI ADATTEREMO IL PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI

TENENDO CONTO DI CIO’ CHE NEL FRATTEMPO

E’ ACCADUTO NEL MONDO.

un abbraccio agli  e alle affezionate e a tutte/i

 

***

 

Cinema Azzurro Scipioni – Piccolo Louvre del Cinema

Dove il Cinema è Arte

Via degli Scipioni 82 Roma 00192 – tel e fax: 0639737161

Ingresso gratuito ai netturbini  | Programmato da Silvano Agosti

segui Silvano su:

www.facebook.com/agostisilvano

www.silvanoagosti.com

www.youtube.com/user/telekirghisia

www.openddb.it/autori/silvano-agosti/

www.instagram.com/silvanoagosti_ufficiale/

Alcuni amici mi hanno chiesto di formulare un mio pensiero sulla faccenda del Coronavirus.

Il Coronavirus che regna, apparentemente indisturbato, su ormai numerose nazioni ospiti di questo magnifico pianeta.

In tempi per fortuna lontani si sarebbe sparsa rapidamente la voce che gli Dei, irritati dal comportamento degli Umani avevano deciso di punirli con un flagello sociale severo e incontrollabile. Questa spiegazione per certi versi era di aiuto al pensiero di migliorare il proprio comportamento e soprattutto diminuire la lontananza a volte anche il proprio disprezzo verso gli altri anche se sconosciuti. Oggi, a parer mio, questa ingenua interpretazione degli eventi riservata agli Dei, potrebbe essere tradotta così:

I cittadini dei Paesi più evoluti non sono per nulla consapevoli dei privilegi che hanno conquistato attraverso i secoli. Anche l’ultimo abitante di un monocamere in periferia oggi  ha immediatamente a disposizione acqua fredda e calda, ha finestre che lo proteggono e magari una stufetta elettrica per domare il gelo e quando il buio invade la sua dimora basta che prema un bottone e un piccolo sole, una lampada  si accende ridandogli la vista e la serenità. Tutto questo, fino a un secolo fa, neppure i re lo avevano a disposizione e per potersi lavare, dovevano chiedere che i servi prelevassero la legna, accendessero un fuoco versassero contenitori con acqua calda in una vasca, accendessero nel buio una torcia etc etc.

Quindi il primo passo fortemente “antivirus” da compiere è la presa di coscienza dei propri privilegi e con soddisfazione riconoscerne il valore e acquisire la necessaria serenità per avviare un rapporto di rispetto e di amore verso se stessi e di conseguenza verso i propri simili, conosciuti e sconosciuti.

Il virus teme infatti qualsiasi forma di calore reale o anche affettivo, quindi c’è un termine antico che a questo punto  riappare come potente Antivirus, si tratta della BONTÀ.

Certo so che la semplicità del definire LA BONTÀ un potente antivirus è una sfida alle attuali convinzioni dei più. Per questo aggiungo una breve spiegazione alla parola BONTÀ.

Intendo per BONTÀ la decisione di sospendere qualsiasi giudizio nei confronti di qualsiasi comportamento di cui si ignorano  le cause, dare la priorità alla solidarietà invece che a qualsiasi forma di condanna o maldicenza VERSO IL PROSSIMO, aiutare a diffondere la comprensione di ciò che si intende per AMARE SE STESSI PER POTER AMARE GLI ALTRI. DEDICARE OGNI GIORNO IL TEMPO NECESSARIO ALLA RIFLESSIONE SUL NOSTRO QUOTIDIANO RAPPORTO CON GLI ABITANTI DEL PIANETA.

Forse l’evidente disamore verso i propri simili è causato dal vecchio detto “ama il prossimo tuo come te stesso” Ma se uno non si ama cosa succede?

Ecco la prima mossa fortunata per proteggersi e forse perfino guarirsi da qualsiasi Virus.Faccio un esempio, almeno invece di dire così spesso di un proprio simile “quello là è un idiota” si consiglia di dire “quello là fa l’idiota.”

Bontà come sentimento che emerge nel proprio sentire e nel proprio petto come risposta a qualsiasi forma di solidarietà, di comprensione, di affetto, di rivalutazione e perché no, di amore verso se stessi e verso i propri simili. Si pensi a San Francesco che torna incolume da un viaggio fatto a piedi nudi, senza denaro da Assisi fino a Gerusalemme in tempi caratterizzati ovunque da pestilenze, piccole e grandi guerre ovunque etc. etc.Può sembrare non facile o ingenuo e persino impossibile praticare la semplicità del pensar bene, del decidere di fare del bene, di consolare invece che giudicare se stessi e i propri simili il tutto come possibile ed efficace Antivirus. Ma questo è ciò che mi è stato chiesto, esprimere il mio pensiero e quindi “chi ha orecchie per intendere intenda” e magari pazientemente e affettuosamente lo spieghi anche ai sordi. Prendiamo esempio dal Sole che illumina con lo stesso tepore sia i fiori che il fango, sia il volto di un bambino che lo sterco.In un solo istante per via del Corona Virus la proibizione di abbracciarsi ha spazzato via milioni di abbracci finti o insinceri e ora con un semplice abbraccio colmo di BONTÀ difendiamo la nostra integrità e la nostra salute.

 

Un abbraccio a tutti, Silvano Agosti

Caro Spettatore,
mi rivolgo a te perché fai parte di quella silenziosa assemblea che
mi ha aiutato e assistito nel progetto di ospitare, almeno in una sala,
il grande cinema del passato. Il cinema dei capolavori.
Il cinema Azzurro Scipioni compie i suoi quaranta anni di esistenza
e io, quasi senza accorgermene, ho superato gli ottanta anni di età.
Sento il dovere di comunicarti che questo 2020 è molto probabile
sia l’ultimo anno di esistenza del tanto amato cinema
Azzurro Scipioni.
Abbiamo tempo un anno forse due per trovare una soluzione.
Aspetterò e accoglierò ogni sabato e domenica dalle ore 17.00
in poi presso il cinema Azzurro Scipioni chiunque abbia un’idea
o un progetto per consentire a questo Piccolo Louvre del Cinema
di continuare ad esistere.

Silvano Agosti

***

Cinema Azzurro Scipioni – Piccolo Louvre del Cinema

Dove il Cinema è Arte

Via degli Scipioni 82 Roma 00192 – tel e fax: 0639737161

Ingresso gratuito ai netturbini  | Programmato da Silvano Agosti

Scarica il programma del mese in corso

segui Silvano su:

www.facebook.com/agostisilvano

www.silvanoagosti.com

www.youtube.com/user/telekirghisia

www.openddb.it/autori/silvano-agosti/

www.instagram.com/silvanoagosti_ufficiale/